Il business di Amazon arriva in Germania

L’idea di base di Amazon è l’assoluto orientamento al cliente. Questa tendenza si è diffusa adesso anche al mercato digitale B2B. L’ambizione di offrire ai clienti il miglior servizio possibile, distingue Amazon dalla concorrenza. Il loro motto è infatti quello di mettere il cliente in primo piano.Al di là delle somiglianze che i clienti Amazon B2B e B2C e B2C hanno per quanto riguarda i servizi e il loro uso, essi si differenziano notevolmente per le loro necessità. Il concetto di successo per i clienti privati ​​sarà ora trasferito alla clientela business.

Amazon presenta una piattaforma commerciale


Entro la prima fase della cosiddetta “prova di affidabilità” nel gennaio del 2015, gli affari di Amazon negli Stati Uniti hanno registrato un incremento del 20%, fatturando circa un milione di dollari. La sessione business di Amazon,dopo l’enorme successo negli Stati Uniti è ora disponibile in Germania a partire da dicembre 2016. Il negozio online permette di acquistare tutti i beni necessari in confezioni più grandi.

Le funzioni avanzate includono per esempio, la creazione di gruppi di acquisto che corrispondono alla struttura organizzativa di ciascuna società. Attraverso questa funzione si ottiene una visione d’insieme complessiva delle spese delle aziende. Inoltre, esiste anche la possibilità di impostare ordini automatici e limiti di pagamento. Per evitare i problemi legati al calcolo contabile e al reso dei prodotti, è possibile utilizzare i “POs”, ossia dei numeri di ordinazione e testi di riferimento. Così le consegne possono essere monitorate e ci si rende conto di quanto tempo sarà necessario all’arrivo dei prodotti.

Clienti e business a confronto

È chiaro che il mercato B2B negli store online anche in Germania generi grandi volumi d’affari, significamente più grande del mercato B2C. Si può constatare già da ora, che il 28% dei leader nel campo dell’e-commerce generano, nel settore B2B circa il 50% delle loro vendite online. Al contrario, il 31% dei leader considerano le vendite dirette come l’entrata più rilevante per le loro imprese, grazie all’importanza dei canali online . Ne consegue che essi sono fondamentali per il commercio B2B.

Se si osserva la situazione attuale del mercato B2B e B2C, si può notare una rigorosa separazione orizzontale legata alla preparazione degli utenti- un portfolio standardizzato di prodotti con margini relativamente bassi (B2C) e un portfolio più complesso con margini relativamente alti (B2B).

Concludendo possiamo dire che il mercato B2B è considerevolmente più grande del mercato B2C e che anche il settore B2B ha osservato un cambiamento dal canale offline al canale online. L’attuale quota online nel mercato B2B attualmente ammonta al 2-3%, che è significativamente inferiore alla quota online del mercato B2C con il 12-15%.

Possibilità e sfide

Le opportunità nel mercato B2B implicano/comportano, tra le altre cose, profitti più elevati , in particolare per prodotti B2B complessi e personalizzati , che finora non può fare a meno di un attore europeo. Una delle sfide da affrontare è rappresentata dall’ ampia gamma di differenti prodotti B2B, per i quali è importante trovare e mostrare fornitori il più rapidamente possibile. In aggiunta, la pretesa di un sofisticato motore di ricerca per i prodotti da parte dei compratori B2B e una connessione dei sistemi interni.

Quindi l’obiettivo è quello di ottenere l’accesso ad una significativa base di clienti, fornitori e marchi ben noti al fine di ridurre le barriere all’ingresso sul mercato.

Oltre alle esigenze e alle aspettative che sono in costante aumento, sia da parte del B2B (sell-side) sia da parte del B2B (buy-side), il crescente desiderio di un’ esperienza di acquisto personalizzata e confortevole è una delle sfide che gli acquirenti devono affrontare.I fornitori invece, devono avere a che fare con questioni come la complessità delle spese di marketing on-line, nuovi canali di distribuzione e l’entrata nell’e-commerce B2B.

Offerte e condizioni

Amazon Business unisce/associa/concilia motore di ricerca, sito del fornitore e la possibilità di una comunicazione diretta (un esperto online) tra fornitori e acquirentiLe operazioni commerciali avvengono su piattaforme già note- Amazon Vendor Central e Amazon Seller Central. Gli utenti sono clienti professionali B2B. Le condizioni per l’apertura di un conto cliente sono,per esempio, in aggiunta alle condizioni standard, i certificati per l’acquisto di determinati prodotti o di un certificato di esenzione fiscale per acquisti esenti da imposte.

Misure per l’ottimizzazione

Amazon Business è costantemente orientata alle esigenze dei propri clienti business. Amazon svela i suoi vantaggi per i clienti commerciali con prezzi distinti B2B, sconti e tempi di consegna affidabili e la disponibilità di merci aziendali. Il settore B2B offre inoltre una spedizione gratuita entro due giorni e Amazon Business Prime, Amazon Fulfillment e consegna pallet. Va ancora aggiunto l’esclusivo accesso ai clienti del negozio, ricerca dei prodotti tramite filtri basati su criteri di qualità così come inserzioni al netto del prezzo. La gestione del conto B2B comprende un account multiutente incluso il collegamento dell’indirizzo di spedizione, l’organizzazione della gestione dei processi lavorativi, una connessione a un sistema di approvvigionamento e report personalizzati. La gestione dei pagamenti B2B si basa sulla concessione di una linea di credito, una carta per gli acquisti, un uso individuale o comune dei metodi di pagamento come un periodo di tempo di 30 giorni per il pagamento. Con Live Expert, Amazon offre ai suoi clienti un servizio tecnico anonimo, all’interno dei rispettivi orari di lavoro, l’acquirente si collega immediatamente tramite una chat, oppure tramite e-mail o per telefono con i contatti del fornitore, al fine di chiarire le questioni tecniche oppure domande relative alle caratteristiche del prodotto.

Questo servizio clienti è offerto dai fornitori, non da Amazon stesso. Il legame con i clienti da parte dei produttori diventa un elemento di fondamentale importanza per la promozione e il rafforzamento della fiducia del cliente in quel prodotto. Amazon nega qualsiasi responsabilità nell’ambito della consulenza oppure sul contenuto dei servizi. Tutto l’assortimento B2C è disponibile anche per i clienti B2B. Al contrario, l’accesso al vasto assortimento B2B di Amazon è riservato ai clienti business.